© 2023 by The Health Spa.  Proudly created with Wix.com

  • s-facebook

 

Malta rappresenta forse la più interessante realtà in espansione economica tra i paesi Europei ed è stato tra i paesi dell' Eurozona quello con un maggiore tasso di sviluppo negli ultimi anni, con livelli occupazione sempre crescenti, con basse criminalità, governi stabili e prospettive di crescita almeno fino al 2025. In tutto ciò, le società di IT, di betting e turistiche senza dimenticare le innumerevoli Scuole di lingua inglese(a Malta sono madrelingua dato che l'Inglese è la lingua ufficiale), stanno, ovviamente, investendo molto. Ormai la oro presenza è notevole e soprattutto in aumento. L'aumentato benessere ha determinato una crescita dell'edilizia e di tutto l'indotto attorno  a questo settore. Ma è soprattutto l’aumento dei livelli occupazionali stranieri quello che più ci interessa.

A parte le considerazioni relative alla bassa tassazione delle Società, i finanziamenti e le occasioni  che si possono cogliere in un mercato sempre in crescita,  quello che si vuole evidenziare è la possibilità di poter approfittare, ancora per poco probabilmente, delle occasioni che provengono dal mercato immobiliare che ha, adesso un tasso di crescita del suo valore di circa il 5-6% annuo.

In determinate zone di Malta, non necessariamente le più turistiche ma anzi forse quelle un po’ meno  “battute” e dunque meno costose, è possibile acquistare immobili, anche di recente costruzione o su pianta a prezzi interessanti.

Quello che è più importante  è che il ritorno dell’investimento  annuo(l’affitto dell’immobile) è all’incirca tra il 7 e il 10% del valore speso; comunque,  più basso è l’acquisto del bene e  ovviamente, proporzionalmente, maggiore sarà la percentuale di ritorno dell’investimento. Per essere chiari: se riesco ad acquistare un appartamento a 120.000,00 euro, con tre stanze da letto, lo potrò affittare (a sei mesi o ad un anno a lavoratori stranieri- che sono in costante aumento –) ad un prezzo di 800/1000 euro al mese dunque con un ritorno di  9.600,00/12.000 euro annui (quindi tra ikl 7 e il 10% di quanto investito); diversamente, un appartamento di 230-240.00,00 euro, sempre con tre stanze magari anche in una zona più centrale e turistica, lo affitterò magari a 1000/ 1.300,00 euro al mese con un ritorno certamente sempre importante, ma proporzionalmente inferiore. Questo perchè, semplicemente, stiamo andando ad acquistare un immobile da affittare a lavoratori stranieri (magari anche italiani) che vogliono spendere un po’ di meno e stare in zone più tranquille e servite meglio quanto a servizi e utilità giornaliera.

Il lavoratore andrà  a cercare una zona tranquilla, ben servita dagli autobus e dai supermercati, dove può, parcheggiare tranquillamente e avere tutto a portata di mano, meno turistica e quindi meno costosa e chiassosa: scarterà St. Julians, Sliema e la stessa Valletta.

 Lo stesso faremo noi al momento di proporvi l’investimento.

Noi contiamo di farvi acquistare un immobile nuovo, costruito da poco o  che è in costruzione, in zone magari limitrofe a quelle suddette, ma meno costose e sicuramente più appetibili per chi desidera andare a lavorare ed ad affittare un immobile per questo fine.

Discorso diverso andremo a fare se si vuole invece acquistare un immobile per affitto di tipo turistico, valuteremo altre zone, magari quelle suddette, tenendo conto che aumenteranno sensibilmente, anche del triplo, i prezzi e che gli affitti andranno gestiti con la formula del breve termine: dunque a settimana per la stagione estiva (aprile/maggio a settembre/ottobre) e mensilmente o per sei mesi per il restante periodo.

Detto questo, possiamo solo aggiungere che visto l’aumento costante dei prezzi degli immobili – si dovrà comunque comprendere che tasso di crescita manterranno nel tempo - se così dovesse mantenersi il mercato, nell’arco di 10 anni, rivendendolo, si potrebbe prendere un cifra vicina al doppio di quanto acquistato. Così, potremo guadagnare, desiderandolo vendere: circa il 10% annuo per affitto e  un altro 70/80% di plus valenza dell’immobile e dunque circa il 180% in più di quanto acquistato. E’ ovvio che sono calcoli probabilistici per come sta andando adesso il mercato immobiliare a Malta e come tutti gli in vestimenti sono soggetti a rischio, ma anche vero, ed è facilmente comprensibile e accertabile, dando un’occhiata al prezzo degli affitti e degli immobili in vendita nell’isola, che non si discosta dal vero questo ragionamento.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now